I migliori aspirapolvere per tappeti

I tappeti si differenziano tra di loro per trama, tessuto e composizione: è inutile quindi pensare ad un unico elettrodomestico per poter risolvere il problema su ogni superficie, serve piuttosto valutare bene le capacità del modello e le complessità dei tappeti in questione. Prima di effettuare l’acquisto di un aspirapolvere per il tuo tappeto devi quindi capire quali sono le tue principali esigenze e se questo modello può esaudirle.
Nella maggior parte dei casi è sensato comunque pensare all’acquisto di un solo aspirapolvere, in quanto sarebbe uno spreco di soldi comprarne uno per ogni tappeto; noi di scacciapolvere.com siamo qui oggi per aiutarti nella scelta più equilibrata e vicina alle due problematiche.

Indice

    Tappeti antichi / Fatti a mano

    Tappeto fatto a mano
    Tappeto fatto a mano

    Un tappeto antico, lavorato a mano è un bene di grande valore che può rimanere integro e bello per lungo tempo, ma solo se mantenuto e trattato con le necessarie attenzioni: la pulizia del tappeto è condizione fondamentale per la buona custodia, in quanto polvere e sporcizia possono diminuire la bellezza e la luminosità del tappeto, ma anche rovinare i nodi e le trame in modo serio.

    Le regole da seguire per il mantenimento di questi prodotti sono le seguenti:

    • Non sbattere mai il tappeto antico dal balcone o dalla ringhiera, in quanto questo può allentarne e rovinarne le delicate fibre;
    • Non utilizzare l’aspirapolvere a velocità elevate, preferire (per lo stesso motivo del punto precedente) potenza bassa/moderata attraverso un regolatore;
    • Lavate il tappeto ogni 4-5 anni, ma fatelo fare da chi è capace;
    • Evitare di poggiare mobili o oggetti pesanti sul tappeto, in quanto il peso (anche delle persone) a lungo andare logora il prodotto;
    • Se il tappeto è a trame dure, è più resistente ma non è piegabile. Al contrario, se le trame sono molli, sarà più soggetto al calpestio ma risulterà arrotolabile in totale sicurezza.

    Per togliere la polvere da questi tappeti, la soluzione migliore rimane sempre usare l’aspirapolvere.
    Per non esagerare fai passate leggere, veloci e frequenti. Un paio di volte la settimana è perfetto, poi dipende da quanto “traffico” c’è in casa vostra.
    Un consiglio per velocizzare il lavoro è quello di aspirare dal centro verso l’esterno del tappeto, così da mantenerlo fermo e non spostarlo in giro per l’abitazione: se il tappeto è molto leggero diminuisci la potenza di aspirazione e fermalo con un peso (comunque non troppo pesante) per mantenerlo in posizione.
    Ricorda infine di tenere d’occhio durante la pulizia che non sia sfili o comunque danneggi il tappeto, in modo da arrestarti subito e limitare tempestivamente i danni.

    Difficoltà di pulizia: 3/5

    Tappeti a fregio

    Tappeto a fregio
    Tappeto a fregio

    Un tappeto a fregio è di base una bella gatta da pelare, in quanto se sbagli e lo rovini te ne pentirai amaramente: il prezzo di questi prodotti è ben noto per non essere affatto conveniente. L’elettrodomestico che ci sentiamo di consigliare in questi casi è un aspirapolvere verticale con diverse regolazioni dell’altezza. Se il modello è dotato di una spazzola/barra del battitore, verifica che ci sia modo di disinnestarlo perché potrebbe danneggiare le fibre del vostro tappeto.

    Gli aspirapolvere a cassetta possono essere anche una buona alternativa: semplici da utilizzare, leggeri e delicati nella passata. Se trovate un modello potente tra questi, siete davvero a cavallo. Infine, se riesci ad unire queste caratteristiche a leggerezza e possibilità di regolare la potenza, potresti essere davanti al perfetto aspirapolvere per tappeti a fregio.

    Difficoltà di pulizia: 4/5

    Tappeti a pelo lungo

    Tappeto Shag / A pelo lungo
    Tappeto Shag / A pelo lungo

    Se possiedi un tappeto shag, saprai sicuramente di quanto è difficile evitarne il danneggiamento durante la pulizia: pertanto, il consiglio è quello di trovare un aspirapolvere che non ne estragga le fibre durante l’utilizzo, riducendo così drasticamente la lista dei modelli adatti allo scopo.

    Ricordiamo inoltre che i tappeti a pelo lungo sono grandi contenitori di polvere e di conseguenza di allergeni; pertanto, un buon aspirapolvere, deve come minimo montare un filtro HEPA per garantire la massima igienizzazione dell’ambiente e sicurezza dell’utilizzatore.

    Riportiamo poi che un tappeto a pelo lungo ha grovigli spessi e quindi tende ad impedire il passaggio dell’aspirapolvere: le testate girevoli non sono necessariamente perfette su tali superfici. Per garantire un lavoro eccellente su queste superfici è necessario dunque che l’aspirapolvere da voi scelto sia solido e robusto, ma al contempo leggero per poter esser spinto in scioltezza su un terreno che limita i movimenti. Infatti, per ridurre lo sforzo utilizzato e migliorare la pulizia, è più semplice sollevare l’apparecchio.

    Infine, in questo caso sono assolutamente necessari un motore potente e delle spazzole a rullo che garantiscano la rimozione di sporco e detriti, decisamente ardui da rimuovere da questa tipologia di tappeto.

    Difficoltà di pulizia: 5/5

    Maneggevolezza

    Gli aspirapolvere professionali in genere sono più grandi per garantire maggiore prestazione. Per questo è importante che siano anche maneggevoli e facili da spostare durante le pulizie: vi sono tappeti, come già visto in precedenza, che non permettono libertà di movimento a causa della loro composizione. Un’impugnatura ergonomica e regolabile può sicuramente aiutare in quanto non sarà semplicissimo per voi lavorare su queste superfici.

    Lunghezza del cavo

    Valutate bene fin da subito le caratteristiche di progettazione dell’elettrodomestico che volete acquistare: una delle più importanti è la lunghezza del cavo. In generale possiamo dire che gli aspirapolvere con filo sono decisamente più prestanti di quelli a batteria per ovvie ragioni; se comunque non siete alla ricerca di particolari funzioni (ma è difficile sia il vostro caso) potete optare anche per uno di questi aspirapolvere, anche se non particolarmente adatti a queste circostanze. Nello specifico invece, i modelli con cavo permettono all’utilizzatore di spostarsi in totale libertà attraverso la stanza, possiamo infatti considerare il raggio d’azione che può arrivare fino a 15 metri. In questo modo potremo valutare se l’aspirapolvere è adatto ala nostra abitazione.

    Filtri

    Il sistema di filtraggio, in linea di massima posto su due livelli, è estremamente importante per un aspirapolvere.

    Il primo livello è composto da un semplice filtro per trattenere lo sporco più grossolano (detriti, sassolini, briciole). Il secondo filtraggio è presente nel sacco o nel serbatoio, dove la polvere più sottile viene bloccata evitando la che venga reintrodotta nell’aria. Soggetti particolarmente sensibili alla polvere come chi soffre di allergia deve prestare un occhio di riguardo a questa seconda caratteristica, perché come già menzionato in precedenza, un buon filtro HEPA può rivelarsi la soluzione ideale a questi problemi.

    Spazzole rotanti

    Le spazzole rotanti dell’aspirapolvere battitappeto servono a raggiungere gli strati più profondi del prodotto garantendone una completa igienizzazione: queste sono presenti anche nei lavatappeto ad acqua. Alcuni modelli presentano spazzole più grandi di altre perché sono adatti a ricoprire grandi superfici in un’unica passata: valutate anche qui qual’è il vostro caso e le dimensioni del vostro tappeto.

    Kit d'accessori

    Il miglior aspirapolvere per tappeti sarà dotato di tante bocchette e spazzole intercambiabili di diversa dimensione, sicuramente indispensabili per poter trattare non solo diversi tipi di tappeto, ma anche di superfici come pavimenti duri, legno, poltrone e divani. Tra gli altri accessori più comuni troviamo tubi flessibili o rigidi per raggiungere spazi più difficili, come scale e parti nascoste della mobilia. In alcuni lavatappeti ad acqua troveremo particolari soluzioni detergenti adatte a scopi più specifici.

    Consigli aggiuntivi

    Ecco a voi una serie di consigli aggiuntivi per rendere il vostro tappeto puliti come appena comprato:

    • Per un tappeto igienizzato e pulito sono sufficienti questi ingredienti, mescolati tra loro o usati singolarmente. Li puoi utilizzare ogni volta che vuoi, perché sono naturali e non aggressivi!
      • aceto di vino bianco
      • bicarbonato
      • sale grosso
      • amido di mais
      • olio essenziale (facoltativo)
    • Per una pulizia ordinaria e frequente, per prima cosa rivolta il tappeto sottosopra e passa l’aspirapolvere sul retro. Eliminerai terra, polvere e briciole. Gira di nuovo, e spolvera con del bicarbonato, distribuendolo su tutta la superficie con l’aiuto di una spazzola a setole morbide. Lascia agire il più possibile, poi rimuovi con l’aspirapolvere. Se lo fai spesso, avrai i tappeti sempre puliti e profumati;
    • Quando le dimensioni lo consentono, puoi lavare i tappeti a mano o in lavatrice, con un detersivo delicato ed ecologico;
    • E’ stato dimostrato che il bicarbonato di sodio è un ottimo agente di contrasto alla proliferazione degli acari.

    Le nostre offerte

    Ed infine come al solito ecco i nostri consigli per i tappeti più delicati e per lo sporco più ostinato! Siete pronti a scoprire quali sono i migliori aspirapolvere per tappati su Amazon? Scopritelo con noi!

    TACKLIFE Vuoto a secco umido

    Il Tacklife Vuoto a secco umido è una soluzione estremamente versatile: la funzione 3 in 1 gestisce infatti i più svariati tipi di igienizzazione. L’aspirapolvere a secco è adatto per la pulizia di sporco, foglie, carta straccia, pelliccia di cane e altri rifiuti solidi. L’aspiratore solidi invece è adatto per la raccolta di acqua, latte, succhi di frutta, zuppe e in generale di bevande. Dotato anche di funzione soffiante, è perfetto per asciugare la pelliccia degli animali domestici, rimuovere polvere e sporcizia dalle aree difficili da raggiungere, soffiare via le foglie dal tetto e raccoglierle per la pulizia centralizzata.

    Tacklife aspiratore solidi liquidi - l'aspiratore per tappeti più versatile
    Tacklife aspiratore solidi liquidi – l’aspiratore per tappeti più versatile

    Ma cosa più importante di tutte, per i vostri tappeti questo aspiratore vi fornisce di 3 spazzole per molteplici funzioni. La spazzola per pavimenti viene utilizzata per raccogliere lo sporco e la polvere sul pavimento e sulla moquette; può anche essere utilizzata per raccogliere liquidi semplicemente cambiando gli accessori sul fondo. Inoltre, c’è una bocchetta per gli angoli, le crepe e una spazzola a setole per il divano, la tenda: insomma, un vero carro armato del pulito! Infine non sottovalutate gli oltre 20 piedi gamma estesa (5 piedi tubo flessibile, 16 piedi cavo di alimentazione e 3 barre di prolunga) che permettono di raggiungere più lontano senza scollegare l’unità.

    IKOHS netbot S15

    Se siete amanti dell’automazione, IKOHS netbot S15 fa al caso vostro: Robot Aspirapolvere professionale 4 in 1 che spazza, aspira, passa il panno e lava su ogni genere di superficie; ideale per famiglie con gli animali domestici, non graffia il pavimento.

    IKOHS netbot S15 - l'automazione per la pulizia del tuo tappeto
    IKOHS netbot S15 – l’automazione per la pulizia del tuo tappeto

    Ma cosa lo rende eccezionale sui nostri amati tappeti? Naturalmente il Mop in microfibra ultra resistente. L’aspirapolvere robot automatico include infatti il Mopa Soft Floor composto da microfibra elettrostatica per una pulizia ottimale su tutti i tipi di superfici!

    Bissell Revolution ProHeat 2X

    Semplicemente il top: Il Revolution di BISSELL e’ stato concepito per lavare ed igienizzare i tuoi tappeti fino in profondità, rimuovendo macchie ed aloni con gentilezza. Potente lavatappeti con 12 file di spazzole rotanti DirtLifter che rimuovono lo sporco tra le fibre dei tuoi tappeti, include accessori da applicare all’estremità del tubo d’aspirazione che ti permettono di pulire diversi tipi di superfici tappezzate come scale, interni d’auto, divani, poltrone, materassi ecc.

    BISSELL revolution proheat 2x - Il miglior aspirapolvere per tappeti
    BISSELL revolution proheat 2x – Il miglior aspirapolvere per tappeti

    Infine non ci sarà più bisogno di affittare uno strumento per rinfrescare la moquette di casa perché ProHeat 2X Revolution ha prestazioni straordinarie ed è semplice da tenere in casa. Quando si utilizza la modalità Express la moquette si asciugherà in un’ora circa, in modo che tu non debba restare fuori dalla stanza per tutto il giorno.

    Leifheit Regulus

    La scopa per tappeti manuale Regulus di Leifheit permette di pulire ogni tipo di tappeto in poco tempo e senza bisogno di elettricità. Grazie a 3 diverse spazzole, la scopa meccanica per tappeti pulisce tutto senza difficoltà e fa scomparire capelli, macchie, briciole, polvere e altro ancora. Le spazzole della scopa vengono inserite in una grande testa rotabile che permette di pulire superfici anche ampie. L’altezza della spazzolatura delle 3 spazzole può essere regolata grazie a un’apposita manopola: la soluzione perfetta per pulire tappeti di ogni tipologia e dimensione.

    Leifheit Regulus - La scopa meccanica economica e veloce
    Leifheit Regulus – La scopa meccanica economica e veloce

    Da non sottovalutare è inoltre il suo design elegante e moderno – La scopa si presenta con una linea retrò ed elementi in metallo turchese, perfetta per regali ad appassionati del genere!

    Conclusioni

    Siamo di nuovo giunti alla fine dell’ennesima, utilissima guida: come al solito, noi di scacciapolvere.com ci auguriamo che i nostri consigli possano essere stati utili e che possiate condividerli con i vostri cari! in caso contrario, per domande e/o richieste, siete invitati a contattarci attraverso questa pagina oppure a lasciare un commento proprio qui sotto!

    Alla prossima, dai maestri del pulito.